Market Access - Salvatore RuggieroSalvatore Ruggiero, CEO Merqurio, è uno degli esperti del Master in Marketing farmaceutico della Sapienza. Tweet this

In un momento storico in cui la sostenibilità del Sistema Sanitario è messa seriamente in crisi dall’elevato costo delle cure innovative, l’accesso alle cure mediche risulta – quanto mai – un tema rovente della politica sanitaria.

Per formare professionisti, in grado di operare in un contesto che comprende il piano finanziario, ma anche quello sociale ed etico, l’Università di Roma “La Sapienza” ha istituito il Master in Marketing e Market Access Farmaceutico, diretto dalla professoressa Annarita Vestri.

 

Market Access

Oltre a chiare competenze didattiche e scientifiche, il Master – grazie alla partecipazione degli esperti del settore, tra cui Lucio Corsaro, General Manager Medi-Pragma – offre la possibilità di approfondire le proprie conoscenze nel campo delle aziende farmaceutiche, con particolare attenzione al marketing farmaceutico e al market access.

Salvatore Ruggiero – CEO Merqurio e autorevole voce del blog Unisci i puntini del marketing farmaceutico, dedicato al pharma marketing – parteciperà sabato 22 ottobre 2016 in qualità di docente al master dell’Università “La Sapienza”, per offrire ai discenti il punto di vista preferenziale della sua ventennale esperienza nel settore farmaceutico e nella comunicazione. Ruggiero, la cui riconosciuta expertise è già stata apprezzata in ambito accademico e istituzionale, è entusiasta dell’invito della Sapienza.

 

«Il mondo del farmaco è per sua natura complesso – spiega Ruggiero – perché ha importanti implicazioni economiche e sociali. Sono molto orgoglioso di avere la possibilità di trasmettere la mia esperienza ai futuri Decision Maker del farmaco».

Attraverso il master della durata di un anno, i discenti approfondiranno i diversi aspetti legati all’accesso al mercato di nuovi farmaci e della gestione di farmaci già in commercio e del Market Access.

«Il nostro progetto formativo – sostiene con orgoglio la professoressa Vestri – si propone di fornire nozioni specifiche e strumenti quali-quantitativi per la conoscenza del sistema sanitario, la pianificazione globale del processo di sviluppo del farmaco, le dinamiche legate alla valutazione della sua commercializzazione fino alle modalità per il suo accesso al mercato».

Non si tratta di affidare ad astrusi algoritmi le delicate tematiche della politica sanitaria, ma al contrario di imparare a impiegare «appropriati strumenti valutativi – ribadisce Vestri – che possano indirizzare le decisioni per garantire al meglio la salute dell’intera popolazione in un futuro di crisi economica e di ricerca di sostenibilità».

«Oggi il Multichannel consente ai marketer di disporre di un numero in costante crescita di mezzi innovativi, ma ritengo che – conclude Ruggiero – sia giusto impiegarli solo laddove essi si adattino realmente alle esigenze specifiche del mercato, senza dimenticare che l’interesse del medico e il benessere del paziente deve essere sempre al centro».

 

Per maggiori informazioni sul Master in Marketing e Market Access Farmaceutico, clicca qui.