Fare Rete presenta i risultati di varie indagini sul rapporto tra innovazione, salute e città. Condividi il Tweet

L’innovazione nelle attività economiche rappresenta un Bene Comune per la salute dei cittadini.

Un sano rapporto tra città e i suoi abitanti è tra gli elementi fondamentali per garantire la sostenibilità del sistema e la salute dei cittadini.

Tale tema, sarà l’oggetto di “Sviluppo Economico Sostenibile e Salute dei Cittadini”, l’evento – organizzato da FareRete, con il patrocinio di Ministero dello Sviluppo economico, Ministero della Salute, Istituto Superiore di Sanità, Agenas, Regione Lazio, Conferenza delle Regioni e delle Provincie Autonome, Anci – Associazione Nazionale Comuni Italiani e Roma Capitale, con la collaborazione di Cities Changing Diabetes, Healthcity Institute e Medi Pragma – si terrà il 9 marzo a Roma, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, via Veneto 33, ore 14:30-18:45.

 

Nel corso della giornata sono previste numerose tavole rotonde, in cui – attraverso le discussioni degli autorevoli partecipanti (vedi programma sottostante) – il tema centrale dello sviluppo economico sostenibile e la salute dei cittadini, sarà osservato da diversi punti di vista: dalle politiche alle scelte più urgenti, dalle aspettative dei cittadini ad alcune proposte.

 

Sebbene l’Italia risulti ai primi posti tra i Paesi europei per speranza di vita alla nascita – 84,6 anni per le femmine e 79,8 anni per i maschi – il ritratto della salute nelle metropoli italiane non è idilliaco. Nonostante sia stato registrato un miglioramento rispetto al passato, in generale, le città, soprattutto quelle metropolitane, sono svantaggiate in termini di mortalità per tumori e demenze senili.

 

Mentre la media nazionale registra un tasso di mortalità per tumori che si afferma intorno a 9,1 per 10.000 abitanti, città come Napoli, Cagliari Venezia, ma anche Roma, si attestano su livelli più alti; mentre Milano rimane nella media. Negli altri comuni, invece, si registrano tassi al di sotto della media nazionale.

Le città metropolitane del Nord, inoltre, spiccano anche per una maggiore mortalità per demenze senili e malattie del sistema nervoso tra gli anziani, ma sono anche quelle dove si vive più a lungo.

 

Questi sono solo alcuni dei dati che saranno presentati, emersi da inedite indagini, condotte da enti pubblici e privati in collaborazione con Medi-Pragma.

 

La Città resta comunque una grande opportunità, grazie all’integrazione tra servizi sanitari, servizi sociali, servizi culturali e ricreativi, contribuendo a garantire il futuro della sostenibilità dei sistemi sanitari nel mondo.

 

Di seguito il programma dell’evento:

H 14:30 SVILUPPO ECONOMICO SOSTENIBILE E SALUTE DEI CITTADINI: LE POLITICHE

Modera Federico Serra, Presidente FareRete, Responsabile CCD Italy, Novo Nordisk

  • Marco Iezzi, Funzionario Ministero dello Sviluppo Economico.
  • Emilia Grazia De Biasi, Presidente Igiene e Sanità Senato Della Repubblica
  • Daniela Sbrollini, Vice Presidente XII commissione Affari sociali della Camera
  • Alessio D’Amato, Rappresentante Regione Lazio
  • Adriano Meloni, Assessore Roma Capitale, Rappresentante Roma Capitale

 

H 15:10 SVILUPPO ECONOMICO SOSTENIBILE E SALUTE DEI CITTADINI: cosa, come e perché
Modera Mario Pappagallo Giornalista e Redattore capo di URBES

  • Roberta Crialesi, Direttore Servizio salute, sanità e assistenza ISTAT
  • Andrea  Lenzi, Presidente  Comitato Nazionale per la Biosicurezza, Biotecnologie e Scienze della Vita della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Presidente Health City
  • Roberto Pella, Vice Presidente ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani

 

H 16:10SVILUPPO ECONOMICO SOSTENIBILE E SALUTE DEI CITTADINI: QUALE IMPATTO

Modera Mario Pappagallo, Giornalista e Redattore capo di URBES

  • Alessandro Cosimi, Componente del CDA dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) e dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas)
  • Claudio Alberto Cricelli, Presidente della Società Italiana di Medicina Generale (SIMG)
  • Francesco Ripa di Meana, Presidente FIASO
  • Lucio D’Ubaldo, Segretario Generale della Federsanità-ANCI
  • Stefano da Empoli, Presidente ICOM
  • Remo Lucchi, Presidente Eumetra MR
  • Stefano Giordani, Socio Fondatore FareRete e vice Presidente Ass. Gli Onconauti

 

H 16:50 SVILUPPO ECONOMICO SOSTENIBILE E SALUTE DEI CITTADINI: QUALI ASPETTATIVE

Modera Giuseppe Assogna, Socio fondatore FareRete, Presidente SIFEIT

  • Fosco Foglietta, Presidente CUP 2000
  • Chiara Spinato, Coordinatrice del gruppo di lavoro della Delegazione Italiana del Comitato delle Regioni della Commissione  Nat “La Salute nelle Città”, Consigliera Nazionale di ANCI
  • Francesca Moccia, Vice segretario generale di Cittadinanzattiva
  • Gilda Gallerati, Dirigente Ministero Sviluppo Economico
  • Paola Pisanti, Coordinatore Commissione Nazionale per la Redazione del Piano Nazionale della Cronicità, Ministero della salute
  • Elizabeth Munforti, Rappresentante Ambasciata Danese
  • Fabio Pagliara, Presidente SPORT 3.0
  • Federica Cornacchia, Dirigente area politiche regionali e per la coesione territoriale Confindustria
  • Ketty Vaccaro, Direttore Welfare e Salute della Fondazione Censis
  • Antonio Nicolucci, Direttore CoResearch
  • Massimo Picari, Responsabile Comunicazione Ass. FareRete onlus

 

H 17:50 PROPOSTA FARERETE: “FARERETE CITYLAB”

Lucio Corsaro, Socio Fondatore e membro del CD FareRete, General Manager Medi-Pragma

 

H 18:10 CHIUSURA.